Martinismo

Ordine Martinista Aurei Philosophi

O.M.A.P.

L’Ordine Martinista Aurei Philosophi nasce nel 2017 come prima cerchia esoterica interna alla Societas Italica Rosae+Crucis. Gli Aurei Philosophi in continuità interiore ed in catena iniziatica proveniente da Louis Claude de Saint-Martin, Jean-Baptiste Willermoz e Martinez de Pasqually, nonché da Jakob Bohme. L’Ordine ha come come scopo la Reintegrazione dell’uomo, della natura e dei mondi.

La fondazione degli Aurei Philosophi si è resa necessaria non solo a completamento del percorso rosicruciano, ma anche per la tragica condizione in cui versa il Martinismo moderno, diviso da lotte interne per il potere che nulla hanno a che fare con la “stretta via di mezzo” del vero martinista, la via del Cuore tracciata da Louis-Claude de Saint-Martin. Gli Aurei Philosophi nascono dunque nell’ideale Rosicruciano dell’Universalità, per cui membri di altri Ordini Martinisti potevano liberamente unirsi senza alcun obbligo di rinunciare alle vie esoteriche intraprese in precedenza, a patto che queste fossero sotto l’egida del Cristo.

I gradi Martinisti conferiti sono:

  1. Associato Incognito A:::I:::
  2. Iniziato Incognito I:::I:::
  3. Superiore Incognito S:::I:::
  4. Superiore Incognito Iniziatore S:::I:::I:::

Tramite la successione dei gradi martinisti, gli Aurei Philosophi aiutano i fratelli e le sorelle Martinisti proseguire sul loro cammino verso la liberazione spirituale aumentandone la conoscenza esoterica, le capacità interiori e lavorando per il bene comune, quello degli Ordini e dei propri simili. I candidati devono dimostrare di essere Uomini di Desiderio, ai quali verrà insegnato a indossare la Maschera e il Mantello e a tagliare le illusioni per mezzo della lama a doppio filo della Spada iniziatica. Successivamente al conseguimento del grado di S:::I::: è possibile accedere, tramite invito, ad altri ordini interni collegati alla tradizione Martinista.

Le linee iniziatiche martiniste a noi giunte derivano da varie confluenze temporali e spaziali collegate ai Superiori Incogniti Liberi Iniziatori, così come per mezzo di Concordati con altri Ordini Martinisti che sposano lo stesso ideale Rosicruciano dell’Universalità.